Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Cattolica, realtà virtuale per le ispezioni

La compagnia veronese ha anche varato un nuovo preventivatore, studiato per tracciare il profilo dell’assicurato incrociando le informazioni disponibili con quelle che provengono da altri database

 

Alcune nuove dotazioni fornite da Cattolica

 

Gli assuntori di Cattolica affiancheranno gli agenti nelle ispezioni, valutando da remoto i rischi. Questa operazione sarà possibile con l’utilizzo di videocamere a 360 gradi e visori di realtà virtuale, forniti dalla compagnia veronese per abilitare i sopralluoghi in streaming. Il progetto, attualmente in fase sperimentale, sarà lanciato ufficialmente nel corso delle prossime settimane.
In assenza di videocamera 360°, gli agenti potranno in ogni caso farsi affiancare in fase di assunzione con le cam di telefonini e tablet.
Cattolica annuncia anche di aver dato il via anche a un nuovo preventivatore, studiato per tracciare il profilo dell’assicurato incrociando le informazioni disponibili con quelle che provengono da altri database. Tra questi, la situazione economico-finanziaria dell’azienda, eventuali pregiudizievoli e le notizie di stampa.


Show Buttons
Hide Buttons