Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Fintech, un 2019 all’insegna delle assunzioni?

Lo afferma una ricerca realizzata dall’head hunter digitale Meritocracy e da Fintastico. Le professionalità più cercate sono programmatori e sviluppatori (34%), esperti di vendita e di sviluppo del business (21%),

 

 


Nel 2019, le fintech potrebbero contribuire a combattere il dramma della disoccupazione giovanile: il 65% di queste aziende, infatti, ha intenzione di assumere fino a dieci dipendenti nel corso dell’anno, il 21% pensa di reclutarne da dieci a cinquanta e il 2% da 51 a cento. Lo afferma una ricerca realizzata dall’head hunter digitale Meritocracy e da Fintastico. L’inchiesta è stata effettuata con interviste a 50 responsabili Hr di insurtech (20%) e imprese dedicate a investimenti (18%), crowdfunding, finanziamenti, pagamenti e criptovalute (16%).
Le professionalità più cercate sono programmatori e sviluppatori (34%), esperti di vendita e di sviluppo del business (21%), ma anche di marketing e pubbliche relazioni (17%). Inoltre – risposta scontata, trattandosi di fintech – l’86% dei manager è disposto ad attuare politiche di smart working.

Foto di Tumisu da Pixabay

Show Buttons
Hide Buttons