Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Investire sulle medaglie olimpiche? Ecco quanto potrebbe rendere

Gimme 5 si è chiesta quanto avrebbe guadagnato un risparmiatore se avesse accumulato una piccola somma per ogni medaglia azzurra da Roma 1960 in poi. E…

 

Quando si assiste alle gare olimpiche, si contano allori e podi conquistati dagli atleti, soffermandosi periodicamente sulle evoluzioni del medagliere. Ma quanto si guadagnerebbe se si legassero i propri investimenti a titoli non di Borsa, ma olimpici?
Se lo è chiesto, per gioco, Gimme 5, soluzione digitale per la gestione del risparmio. La società tech si è chiesta quanto avrebbe guadagnato un risparmiatore se avesse investito una piccola somma – equivalente a 10 euro odierni – per ogni medaglia conquistata dagli atleti olimpici estivi azzurri da Roma 1960 in poi. E cioè 404, con il conteggio aggiornato all’oro del quartetto ciclistico di inseguimento a squadre, trainato da Filippo “Top” Ganna.
Facile il calcolo: il denaro accantonato raggiungerebbe 4.040 euro, ma considerando un’ipotesi di inflazione del 2% all’anno avremmo oggi un valore reale di 2.414, con una perdita di valore del 40%.
Una seconda simulazione vede invece l’immaginario investitore (presumibilmente over 80) investire le somme accumulate in un fondo comune azionario. In questo caso, afferma una nota della società, “il risultato è completamente diverso”: la somma raggiunta sarebbe di 29.302 euro, con un guadagno del 1.113%.
Il calcolo, precisa Gimme 5, ha considerato il rendimento medio annualizzato, al netto dell’inflazione. che le azioni globali hanno realizzato negli ultimi 120 anni. Un valore che, secondo i calcoli del Credit Suisse Global Investment Returns Yearbook 2020, è pari al 5,3%.

Enrico Levaggi

Foto di Gerhard G. da Pixabay

Show Buttons
Hide Buttons