Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Niente bitcoin per Generali

Lo ha affermato il group ceo Philippe Donnet. Diverso l’atteggiamento nei confronti della blockchain

 

Il gruppo Generali non è interessato a investimenti in criptovalute. Lo ha affermato il suo group ceo Philippe Donnet nel corso del Financial Times Managing assets for insurers, affermando che, attualmente, non si riescono a comprendere i rischi associati a questa asset class. “Neppure io come cittadino l’ho fatto”, ha precisato il top manager.
Si esamina l’economia globale, ha aggiunto Donnet, è già “difficile capire cosa succederà su tassi e inflazione, che sono concetti base”, ha aggiunto. Bene: per bitcoin e compagnia “è ancora più complesso”.
Ciò non significa, però, ignorare le criptovalute perché, ha puntualizzato il numero uno del Leone “sono un fenomeno reale: dobbiamo capirle”.
Del tutto differente la posizione sulla blockchain, che a opinione di Donnet avrà un ruolo determinante per il mondo della polizza.

Maurizio Giuseppe Montagna

 

Foto di Matthias Wewering da Pixabay

Show Buttons
Hide Buttons