Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

A ottobre torna il Milan Fintech Summit

In agenda, digitalizzazione dei servizi finanziari, accesso al credito, conseguenze della pandemia e ruolo di Milano come capitale europea dell’innovazione

Nel corso dell’evento, si parlerà anche deel il ruolo di Milano come capitale europea dell’innovazione. Nella foto di Szymon Fischer su Unsplash, un particolare del Naviglio Grande

 

Torna il Milan Fintech Summit, in programma il 4 e il 5 ottobre a Palazzo Mezzanotte e in streaming. L’evento, giunto alla seconda edizione, si concentrerà soprattutto su digitalizzazione dei servizi finanziari, accesso al credito e conseguenze della pandemia; punterà anche a valorizzare il ruolo di Milano come capitale europea dell’innovazione.
Organizzatori della due giorni saranno Fintech District e Business International, divisione di Fiera Milano Media dedicata a formazione e consulenza d’impresa.
A moderare il summit, Alessandro Hatami, managing partner di Pacemakers; tra i relatori, Lizzie Chapman, ceo e cofondatrice di  ZestMoney, e gli amministratori delegati di alcuni unicorni (Eric Demuth di Bitpanda, Yoni Assia di eToro e Alexander Kemper di C2Fo), ma anche di altre fintech.
Spazio anche ai ragazzi, con la Milan Fintech Summit Jr; durante la giornata di apertura sarà organizzato un percorso di avvicinamento al settore per le classi quarte e quinte delle scuole superiori lombarde.
Tra i partner della manifestazione, Accenture, ambasciata del Canada, Auriga, Azimut Direct, Borsa Italiana, Bvd-Moody Analytics, Credimi, Expert.ai, Fabrick, Finanza.Tech, Klarna, Jumio, Larus Business Automation-Fujitsu, Nexi, Neosurance, October, Opyn, Oracle, Plick, Raisin Ds, Refinitiv, gruppo Sella, Solarisbank, Tinaba con Banca Profilo, Wavenure, Workinvoice, Yousign e VidyaSoft.
La due giorni sarà seguita dal Fintech Stage Festival, settimana dedicata al settore della tecnologia finanziaria.

Enrico Levaggi


Show Buttons
Hide Buttons