Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Ania, premiati i vincitori della “Call for ideas”

L’iniziativa era stata lanciata per raccogliere idee in grado di rendere più innovative le polizze auto e di migliorare gli spazi urbani. Ecco chi ha prevalso

 

Blink, Mio Garage, P. Place e Huli sono i progetti che si sono aggiudicati la Call for ideas dell’Ania. Un’iniziativa lanciata dall’associazione delle compagnie per raccogliere proposte in grado di rendere più innovative le polizze auto e di migliorare gli spazi urbani e la loro vivibilità.
Le quattro idee hanno prevalso stamattina nel corso della finale, che ne ha messe a confronto complessivamente nove, provenienti da start up e studenti universitari. Le idee sono state valutate per innovazione, fattibilità, attrattività e sostenibilità economica. Alle vincitrici è stato riconosciuto un premio di 5.000 euro ciascuna.
Ecco in cosa consistono le idee premiate. Blink è un sistema multimodale per la consegna delle merci, che utilizza algoritmi per coordinare mezzi diversi e promette ai clienti la tracciatura dei pacchi via app e la ricezione della merce in giornata.
Mio Garage è invece un’applicazione realizzata per mettere in contatto via bluetooth i conducenti che cercano un posteggio con i proprietari di box e posti auto privati.
Consiste invece in una serie di stazioni per il posteggio delle biciclette il progetto P. Place. L’idea prefigura bike parking che si trovano nei punti nevralgici delle città, con servizi di manutenzione, assistenza, assicurazione danni e furti e una copertura anche nel corso degli spostamenti.
Infine Huli, applicazione ideata per aggregare i vari servizi di sharing e consentire alle persone di utilizzarli a prezzi ridotti dopo la fine del servizio di trasporto pubblico (o, per le donne, nelle ore serali).


Enrico Levaggi

 

Foto di Arek Socha da Pixabay

Show Buttons
Hide Buttons