Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Axa, parte la piattaforma digitale salute

Per costruirla  sono state utilizzate le tecnologie Microsoft Cloud for Healthcare, tra cui anche la Api di Azure per Fhir

 

 


Dopo una fase test, condotta a partire da fine 2020, Axa mette a disposizione dei suoi clienti la sua piattaforma digitale salute. Lo ha annunciato oggi un comunicato della compagnia assicurativa. Per costruirla, sono state utilizzate le tecnologie Microsoft Cloud for Healthcare, tra cui anche la Api di Azure per Fhir (Fast healthcare interoperability resources), che ha l’obiettivo di proteggere la sfera privata degli utenti.
La piattaforma punta a unificare e integrare i servizi sanitari offerti da Axa; comprende uno strumento di autovalutazione e prevenzione, un concierge medico, un servizio di teleconsulto, la cartella clinica, servizi di assistenza a domicilio (come il recapito di medicine) e un elenco di medici specializzati.
Attualmente, la piattaforma è aperta ai clienti Axa in territorio italiano e tedesco, e sarà ampliato prima in altre zone d’Europa, poi in vari stati del mondo
Axa e Microsoft collaboreranno con altri partner per potenziare la piattaforma.

 

Foto di StockSnap da Pixabay

Show Buttons
Hide Buttons