Tab Magazine

Tecnologie per assicurazione e banche

Crowdfunding, Bagni Capomele prova la doppietta

Lo stabilimento punta a un round di lending e uno di equity. Con questi obiettivi

Una simulazione del residence che sarà realizzato se la campagna di crowdfunding andrà in porto

 

Due round di crowdfunding, uno lending e l’altro (in un secondo tempo) equity. A provare questa strada sono i Bagni Capomele, stabilimento che si trova nel promontorio del Ponente ligure, noto anche per essere un tradizionale punto di passaggio della Milano-Sanremo.
La società, guidata da Livio Lovisone, punta a condividere con i finanziatori (soprattutto clienti o proprietari di seconde case) la gestione del lido e del ristorante Ondina e la realizzazione di un piccolo residence.
La data di avvio della campagna non è stata ancora comunicata; il round di lending partirà per primo e si terrà sul sito Business Lending , mentre la parte equity è previsto nella piattaforma Extrafunding di Extranet (società con sede a Udine e quotata alla Borsa di Vienna).

Show Buttons
Hide Buttons