Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Efficienza energetica e Esg, parte il progetto Transpareens

L’iniziativa, che prevede un lavoro di 30 mesi, sarà coordinata da Cà Foscari con un finanziamento europeo e la collaborazione di Crif, Emf-Ecbc, Leibniz Institute for Financial Research Safe e Modefinance

L’università Ca’ Foscari di Venezia. Foto di Irén Nemess da Pixabay

 

Nasce Transpareens, progetto europeo che ha l’obiettivo di costruire un modello (e di lì una piattaforma informatica) per valutare efficienza energetica e fattori Esg, riducendo il rischio di greenwashing. Nelle società quotate. Ma anche nelle Pmi.
A coordinare l’iniziativa, l’università Ca’ Foscari di Venezia, con un finanziamento di 1,5 milioni di euro della Commissione europea e la partnership di Crif, Emf-Ecbc, Leibniz Institute for Financial Research Safe e Modefinance.
Il piano prevede 30 mesi di lavoro, durante i quali i ricercatori definiranno uno schema, per poter raccogliere in modo standardizzato dati sull’efficienza energetica degli edifici e sulle prestazioni Esg delle aziende. Di qui, gli operatori procederanno a definire un rating di sostenibilità.
“Le piccole e medie imprese”, ha affermato Monica Billio, coordinatrice del progetto e docente di Econometria a Ca’ Foscari, “vanno aiutate prima di tutto a comprendere e valorizzare il loro potenziale di sostenibilità, specialmente in termini di efficienza energetica, per garantire anche una migliore performance nel mercato. Mentre banche e istituzioni finanziarie hanno bisogno di strumenti per valutare e preservare il valore del loro portfolio, sia retail che corporate”.
“Nel segmento Pmi  la consapevolezza su questi temi è ancora in via di consolidamento”, ha aggiunto Marco Macellari, team leader di Crif, società che parteciperà al progetto Transpareens mettendo a disposizione la sua piattaforma informatica Esg come acceleratore per lo svolgimento del progetto pilota. “Per questo è fondamentale l’acquisizione diretta delle informazioni tramite survey. L’equilibrio tra customer journey, contenuto di domande e risposte, granularità di settore e dimensione, è fondamentale per comprendere il livello di efficienza energetica e, più in generale, di sostenibilità”.

Maurizio Giuseppe Montagna


 

Show Buttons
Hide Buttons