Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Enterprise identity cloud, Saviynt mette sotto l’albero la nuova versione

27 Dicembre 2021

Punta ad aumentare le funzionalità di sicurezza e conformità per i clienti Microsoft, fornire identità privilegiate end to end e offrire una nuova integrazione con Azure Ad e Teams

Alberto Dossena

 

Saviynt, società specializzata in software per identità e governance degli accessi, mette sotto l’albero la nuova versione del suo enterprise identity cloud. La release, denominata Eic 2021 e disponibile da oggi, punta ad aumentare le funzionalità di sicurezza e conformità per i clienti Microsoft, fornire identità privilegiate end to end e gestire le connessioni con una nuova integrazione con “Azure Ad, Azure Ad Pim e Teams“, spiega Alberto Dossena, regional sales director per Italia, Svizzera, Grecia, Croazia e Ungheria di Saviynt.
In particolare l’integrazione con New Azure Pim è stata introdotta per offrire la gestione delle identità privilegiate e delle sessioni end to end e multicloud; quella con Teams invece ha l’obiettivo di permettere, da qualsiasi luogo, l’accesso alle approvazioni.
Il supporto di active directory nel cloud privileged access management, invece, promette di minimizzare l’espansione dell’identità e ottimizzare la gestione di Azure Ad.
Eic 2021 offre anche altre nuove funzionalità. Come la smart app denominata Onboarding, elaborata per accelerare la governance fra applicazioni, dati e workload. E Match & Merge, servizio che mira a stabilire un’identità unificata anche se gli utenti ricoprono ruoli diversi in azienda. Disponibili, infine, nuovi strumenti per accertare accessi ad alto rischio e avvertire i revisori.

 

Show Buttons
Hide Buttons