Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Gli assicurati vogliono le polizze cyber. Ma poche compagnie le offrono

Lo evidenzia una ricerca di Swiss Re. Che dice anche…

 

La sede di Swiss Re

 

Più di metà dei consumatori è disposta a sottoscrivere un’assicurazione cyber per proteggersi da frodi informatiche, perdite di dati o furto di identità. Tuttavia, solo poche assicurazioni offrono queste coperture. Lo afferma una ricerca di Swiss Re.
Di spazio dunque, ce n’è. Il mercato delle polizze cyber per la persona vale meno di 500 milioni di dollari in premi; tuttavia, afferma la riassicurazione elvetica, entro il 2025 questa cifra dovrebbe arrivare a 3 miliardi di dollari.
La ragione di questo boom è semplice: “la gente”, ha affermato Fabian Willi, senior cyber solutions manager di Swiss Re, “dovrà fronteggiare un numero sempre maggiore di rischi cyber“. Starà al mondo assicurativo dare una risposta forte a un’esigenza in rapido incremento. E mettere a disposizione polizze complete e trasparenti.


Show Buttons
Hide Buttons