Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Idc mette in fila le fintech

La nuova graduatoria dedicata ai fornitori globali di tecnologia finanziaria vede al primo posto tre aziende americane: Fiserv, Fis e Cognizant. Crif raggiunge la 53° posizione, 70° posto per Prometeia

 

Idc ha pubblicato la nuova graduatoria che mette in fila i fornitori globali di tecnologia finanziaria sulla base del fatturato hardware, software e servizi.
Nel dettaglio la classifica, giunta alla 18esima edizione e intitolata Fintech Rankings 2021, è guidata da Fiserv, azienda specializzata in tecnologia e servizi finanziari con sede a Brookfield, nello stato del Wisconsin.
Sul secondo gradino del podio Fis, che ha il suo quartier generale a Jacksonville (Florida) e si occupa soprattutto di tecnologia per banche e pagamenti.
In terza posizione Cognizant Technology Solutions, società con sede a Teaneck, New Jersey, e lavora nei settori dei servizi digitali e tecnologici, oltre che in consulenza e gestione.
Seguono Ss&C Technologies, Infosys, Virtu Financial , Global Payments, Ncr Corporation, Diebold Nixdorf e Nomura Research Institute.
Prima delle italiane è Crif, 53esima, inserita nel top 100 delle fintech mondiali per la nona volta consecutiva.
La regtech bolognese precede Prometeia, che occupa la 70esima piazza.

Alberto Mazza

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Show Buttons
Hide Buttons