Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

L’Ania apre a San Francisco un outspot per l’innovazione

L’obiettivo dell’associazione è intercettare i trend sulle tecnologie emergenti e poi applicarli, contestualizzati, ai mercati domestici

Maria Bianca Farina

 

L’Ania ha avviato un ufficio di contatto al Mind the Bridge Innovation Center di San Francisco. L’apertura è stata annunciata in giornata allo Scaleup Summit Silicon Valley, evento aperto oggi e in programma fino al 30 settembre.
La Confindustria assicurativa vuole aggiungersi alle aziende che hanno attivato un avamposto nei distretti di innovazione, per avere un osservatorio sulle tecnologie emergenti e poi applicarle, contestualizzate, ai mercati domestici.
“L’obiettivo che ci siamo dati”, ha spiegato Maria Bianca Farina, presidente dell’Ania, “è quello di intercettare i trend del mercato e stimolare la traduzione delle grandi opportunità offerte dalla tecnologia in soluzioni del sistema assicurativo che supportino i cittadini, le famiglie e le imprese, ponendo sempre al centro la sostenibilità ambientale, sociale ed economica”.
La decisione di attivare l’avamposto “rappresenta un passaggio ulteriore in questa direzione, per poter accrescere e rendere ancora più solida la consapevolezza sul ruolo e sulla direzione dell’innovazione nel settore assicurativo”, ha detto la presidente dell’Ania.
“Lo scopo è quello di indirizzare sempre meglio i trend innovativi e tecnologici che possono dare al sistema assicurativo un ulteriore stimolo a innovare i servizi, a partire da quelli legati a mobilità, salute, real estate e agritech”.

Show Buttons
Hide Buttons