Tab Magazine

Tecnologie per assicurazioni e banche

Nuovo acceleratore nella rete Cdp

Si tratta di Zero, che si focalizzerà sull’ambito cleantech

 

La sede della Cassa Depositi e Prestiti. Foto di Mister No pubblicata sotto la licenza  CC BY 3.0

 

 


Un nuovo acceleratore si aggiunge alla rete promossa da Cassa Depositi e Prestiti. Si tratta di Zero, che si focalizzerà sull’ambito cleantech (tecnologie “pulite”, cioè che mirano a diminuire o eliminate l’impatto ambientale di un processo produttivo).
L’organizzazione, con sede a Roma, punta a sostenere in tre anni la crescita di 30 start up e Pmi. Zero avrà Eni come main partner (tramite la scuola d’impresa Joule, fondata con l’obiettivo di promuovere l’imprenditorialità innovativa e sostenibile) e la collaborazione di altre aziende: Acea, Maire Tecnimont e Microsoft Italia.
A gestire il programma di accelerazione saranno LVenture Group ed Elis, che insieme a Cdp Venture Capital sgr investiranno nelle startup selezionate.
La dotazione iniziale sarà di 4,6 milioni di euro, a cui ne seguiranno altri 1,8.

Di Mister No, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=60147794

Show Buttons
Hide Buttons